La risposta del M5Stelle agli attacchi del PD

Pregel, il M5S: “Valutare le carte è segno di attenzione e responsabilità.”

La legge regionale 24/17 (art. 60 comma 4 ) recita testualmente “L’amministrazione competente, inoltre, definisce modalità e tempi per lo svolgimento di incontri e dibattiti pubblici con i portatori di interesse allo scopo di fornire un’informazione approfondita sui contenuti dell’accordo e stimolare la partecipazione dei cittadini alla sua definizione”.

Gli incontri pubblici sono previsti dalla legge regionale sulla tutela e uso del territorio, non sono un capriccio del MoVimento 5 Stelle, né un tentativo di ostacolare la realizzazione di particolari progetti. È  particolarmente disarmante che a negare questa realtà siano i consiglieri che appartengono al partito, il Pd, che in Regione ha promulgato la nuova legge. È  questa la replica dei consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle di Scandiano riguardo alle recenti polemiche che hanno riguardato il progetto portato avanti dall’azienda PreGel e dalla cooperativa vinicola Emilia Wine ad Arceto, dove dovrebbe sorgere uno stabilimento di lavorazione con prodotti estratti dall’uva. “Assurdo che si accusi il MoVimento 5 Stelle di voler conoscere il progetto per poterlo valutare con serietà e cognizione di causa – aggiungono i consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle di Scandiano – Contrariamente a quanto si è visto in questi anni, noi siamo abituati a leggere le carte ed analizzarle prima di esprimere un giudizio in merito. Ecco perché l’attacco del PD, oltre a essere totalmente infondato perché non spiega come stanno realmente le cose, dimostra quanta superficialità ci sia nel governare il nostro territorio”.

Gli amministratori dovrebbero rispettare la funzione di controllo esercitata dal M5Stelle con spirito critico e costruttivo. Anzi, avrebbero potuto fare molto di più per agevolarla coinvolgendo in prima battuta la principale forza di opposizione che è investita del ruolo di rappresentanza e “portatore di interessi diffusi”.

Concentrandoci sul tema e non sulle polemiche, abbiamo già inoltrato l’accesso agli atti ed auspichiamo un maggior coinvolgimento, negli step successivi, che ci consenta di valutare con serenità la reale portata ed impatto di un siffatto progetto.

Gruppo Movimento Cinquestelle Scandiano